Il Domani: Ultime notizie in tempo reale

Fatti

Consulenze per 59 milioni: «Sfruttata la conoscenza con Arcuri»

Una commessa di mascherine, ordinata dal commissario all'emergenza Covid Domenico Arcuri e i suoi uomini, avrebbe consentito guadagni per decine di milioni di euro a due imprenditori. L’affare viene descritto nei dettagli da alcune relazioni della Unità di informazione finanziaria di Bankitalia anticipate dal quotidiano La Verità, e dal decreto di perquisizione firmato dai magistrati romani che Domani ha letto. Tommasi – patron della Sunsky srl - avrebbe fatto ottenere a Benotti una consulenza da 12 milioni di euro, grazie ai rapporti che quest’ultimo vantava con Arcuri, di fatto soggetto passivo di reato, “trafficato” a sua insaputa e dunque non indagato

Fatti

Il caso Suarez può diventare uno scandalo di governo con la ministra De Micheli

La ministra dei Trasporti è stata sentita dai magistrati di Perugia per aver aiutato il suo amico Fabio Paratici, dirigente della Juventus, che cercava di accelerare le pratiche per la cittadinanza italiana al calciatore Luis Suàrez, in arrivo dal Barcellona 

Disuguaglianze

Così il virus ha allargato il divario tra chi ce la fa e chi no

Oggi la maggioranza degli italiani sostiene che il lockdown ha colpito i più fragili e allargato le disuaglianze sociali. Più del 52 per cento degli italiani condivide poco l’idea che le misure messe in campo finora possano contrastare gli effetti della pandemia

Italia

Per Grillo «la Mes è finita», ma per Delrio (Pd) il governo è a rischio

Il capogruppo del Pd alla Camera avverte sui numeri delle Camere adesso che 58 parlamentari del Movimento si sono detti pronti a tutto pur di non avallare la riforma del meccanismo. I democratici non arretrano, neanche il vice segretario Orlando, che pure ha usato toni concilianti: «Fino a un certo punto». Per i Dem Braga e Stefano sono soldi che servono

I dati

Covid-19

Fatti

La corte tedesca: «Pizzeria “Falcone&Borsellino” va bene, non interessano più»

Respinto il ricorso di Maria Falcone, sorella del magistrato vittima della mafia. Il sito della pizzeria riporta anche un’immagine con un foro di proiettile, ma per i giudici non è lesivo della loro memoria, nota «ai criminologi». Falcone non ha diritto di ricorrere nonostante sia l’unica erede. Il ministro della giustizia Bonafede: «promuoveremo azioni giudiziarie in Italia e in Germania»

Europa

Il governo francese annuncia la chiusura di 76 moschee «separatiste»

Il ministro dell’Interno francese, Gérald Darmanin, ha annunciato la chiusura di 76 moschee accusate di fomentare ideali «separatisti». Darmanin ha inoltre detto che 66 migranti sospettati di terrorismo sono stati rimpatriati. Le nuove misure sono parte della strategia messa in atto dal governo francese dopo gli attentati di matrice islamica che si sono susseguiti negli ultimi mesi,

Europa

Giscard d’Estaing, l’europeista liberale con inclinazioni golliste

L’ex presidente della Repubblica francese, in carica dal 27 maggio 1974 al 21 maggio 1981, è morto mercoledì a 94 anni. Con lui la politica francese è diventata comunicazione.

Fatti

Calcio, la crisi economia e morale del Barcellona è irreversibile

Con un debito che viaggia verso il miliardo di euro la società blaugrana è costretta a chiedere ai calciatori uno sconto di 122 milioni sugli stipendi e a rinviare il saldo degli emolumenti. Ma la crisi di oggi è il frutto di almeno un decennio di spese dissennate e leadership irresponsabili

Fatti

La giunta comunale intitola lo stadio di Napoli a Maradona

La giunta comunale di Napoli ha approvato una delibera che prevede l’intitolazione dello stadio San Paolo al calciatore Diego Armando Maradona, morto il 25 novembre di quest’anno. La delibera è stata proposta dal sindaco, Luigi De Magistris. Maradona ha portato il Napoli alla vittoria dei suoi due primi scudetti e della sua prima europea, la Coppa Uefa dalla stagione ‘88-89.

Fatti

Calabria, Strada: «Il nostro reparto Covid pronto ad accogliere i pazienti»

Previsto a ore l’arrivo del primo malato. Il medico ha incontrato il nuovo commissario Guido Longo: «Una persona molto capace e vogliosa di fare». Discussa «la possibilità a intervenire in altre situazioni in Calabria» anche per l’assistenza ai positivi. La sanità deve essere pubblica: «La sanità privata ha spogliato e rinsecchito le strutture pubbliche»

Cultura

Fatti

Trend Micro: «L’Italia è il paese europeo più colpito da malware»

L'Italia è il quarto paese più colpito dai virus informatici malware nel mondo e il primo in Europa. Inoltre, a ottobre l'Italia è stata per il secondo mese di fila il quinto Paese più attaccato dai macro malware. A dirlo è l'ultimo report di Trend Micro Research, la divisione di Trend Micro, società di cybersecurity, specializzata nella ricerca contro il cyber-crimine.

Fatti

Isernia, sequestrate 72 tonnellate di gasolio a tre camionisti polacchi

Il comando provinciale della guardia di finanza di Isernia ha intercettato tre mezzi pesanti con un carico di gasolio per autotrazione introdotto in Italia in totale evasione di imposta: oltre 72 tonnellate, pari a circa 84mila litri, di prodotto petrolifero trasportato in fusti di polietilene, cosiddetti bulk, da mille litri ciascuno. 

Fatti

Grosseto, recuperati due antichi relitti nel golfo di Follonica

Il Golfo di Follonica, in provincia di Grosseto, si rivela, ancora una volta, un prezioso custode di tesori archeologici, facendo scoprire i relitti di due antiche navi. Le ricerche hanno permesso di ritrovare nei pressi di una secca almeno due affondamenti navali, uno romano e uno più recente, avvenuti nello stesso punto a distanza di secoli. 

Fatti

«Accoglienza negata», così la fortezza Italia ha respinto 10mila migranti

Così nel mondo viene violato il diritto d’asilo. Lo spiega il rapporto redatto dalla Fondazione Migrantes della Conferenza Episcopale Italiana. «Garantire un futuro a chi è in fuga e arriva a chiedere protezione nel nostro continente e nel nostro Paese», ha sottolineato don Giovanni De Robertis, direttore generale della Fondazione Migrantes 

Le nostre inchieste

Video

Ambiente

Ambiente

La Danimarca blocca le ricerche di combustibili fossili nel Mare del Nord

Il governo danese ha bloccato le ricerche di nuove riserve di gas e petrolio nel Mare del Nord. La decisione è il primo passo per porre fine all’estrazione di combustibili fossili. Un obiettivo che il governo conta di raggiungere entro il 2050. Al momento sono 55 le piattaforme che estraggono combustibili fossili nel paese. Il ministro per l’ambiente, Dan Jørgensen ha detto che la decisione segna: «L’inizio della fine dell’era dei combustibili fossili».  La Danimarca è il primo paese per produzione di petrolio nell’Unione europea e la decisione di non compiere nuove esplorazioni nel suo territorio marittimo comporterà la perdita di 1,1 miliardi di euro per le finanze pubbliche.

Voci

Economia

Economia

Le banche chiamano il governo. Il governo va in crisi sulle banche

In un documento riservato i principali gruppi bancari italiani hanno dettagliato tutte le misure che il governo doveva prendere su fondo di garanzia e moratoria dei prestiti. Le banche chiedevano una azione coordinata di governo e banca d’italia e misure coperte dal regolatore europeo. Per gli istituti di credito modulare le misure del governo è un modo per controllare anche i tempi della crisi del debito che graverà sui loro bilanci.

Tecnologia

Tecnologia

La Netflix di stato è un bluff che serve solo a Franceschini

Annunciata la nascita della nuova piattaforma per gli spettacoli on demand degli artisti e degli enti culturali italiani. Il ministro Franceschini ne vuole fare un modello. La nuova società sarà partecipata al 51 per cento da Cassa depositi e prestiti e al 49 per cento dalla società Chili Spa, che era alla ricerca di liquidità anche solo per sostenere le sue attività nel 2020. Nel bilancio rassicura: «Sono in corso negoziazioni con banche e primarie istituzioni finanziarie».

Italia

Manovra, torna in corsa la patrimoniale di Orfini e Fratoianni

La commissione bilancio ha riammesso l’emendamento che aveva dichiarato inammissibile per questioni di coperture. I firmatari hanno fatto ricorso e adesso il testo sarà discusso e votato. La presidenza della commissione (a guida Pd): «Più puntuali informazioni potranno essere acquisite in proposito dal governo nel corso dell'esame»

Italia

Politica resiliente, la guerra di Renato Natale alla camorra e al Covid-19

Nel comune campano, il primo cittadino amico di don Peppe Diana – parroco assassinato dal clan dei casalesi – continua a combattere contro il Covid-19 e l’illegalità. Ha fatto delle proposte alla giunta De Luca per gestire il virus, ma nessuno gli risponde: «Se non riusciremo a organizzarci in tempi rapidi la camorra arriverà prima di noi»

Fatti

Processo ai clan di Foggia, arrivano le prime otto condanne

A conclusione del rito abbreviato, il tribunale di Bari ha condannato otto dei 27 indagati, coinvolti per nell’operazione “Friends” e appartenenti a clan attivi nel foggiano, per i reati di associazione a delinquere finalizzata all'acquisto, alla detenzione e alla cessione di sostanze stupefacenti. Tra i soggetti coinvolti c’è  anche Alfredo Papa, capo del clan lucerino 'Bayan/Papa/Ricci'.

Fatti

Tassi di usura fino al 500 per cento, sette arrestati a Roma

I carabinieri del comando provinciale di Roma hanno arrestato sette persone ritenute responsabili, a vario titolo, di usura continuata in concorso, estorsione, traffico di sostanze stupefacenti in concorso, riciclaggio, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita in concorso, trasferimento fraudolento di valori, emissione di fatture per operazioni inesistenti e abusivo esercizio del credito.

Dati

Gli altri dati della pandemia

Non esistono solo i dati del numero dei contagi e delle terapie intensive. Esistono anche quelli che mostrano gli effetti economici e sociali della pandemia in atto. Sfortunatamente non potremo aggiornare i dati quotidianamente – non esiste (ancora) un bollettino giornaliero della Protezione Civile per questa emergenza.

Finanzia i podcast di Domani