“Un progetto insieme” è la nostra proposta di podcast in puntate da ascoltare ovunque siete. Le aziende, organizzazioni o istituzioni interessate a sponsorizzare uno dei nostri podcast possono scriverci a adv@editorialedomani.it

Concept

Cecilia e Luca sono in attesa, un’attesa cieca, perché non hanno la minima idea di quando il Madagascar aprirà nuovamente le frontiere, almeno ai genitori adottivi che lì hanno un bambino da incontrare. Aspettano da 4 anni, da quel novembre 2016, quando hanno deciso di cercare una sorellina a Matteo. Con lui sono stati fortunati, ci sono voluti solo due anni prima di abbracciarlo. Non è tutta colpa del Coronavirus se i tempi delle adozioni internazionali sono infiniti, tanto da scoraggiare la gran parte delle coppie che intraprende questo cammino. Luca e Cecilia non demordono, sperano e scrivono, come hanno fatto per Matteo, al quale hanno deciso di raccontare una storia bellissima, la sua, pubblicando un libro illustrato per bambini, C’era una volta in Madagascar. Neutralizzando così il tabù dell’abbandono e dell’adozione, come quello che ruota attorno alla genitorialità non biologica.

Produzione

Immaginiamo un podcast da 4 puntate di circa 10 minuti ciascuna (con la possibilità di realizzarne una quinta nel caso in cui i genitori adottivi riescano ad andare a prendere la loro bambina), con la seguente struttura:

Prima puntata: Genitori
La decisione di adottare, le ferite e la frustrazione, imparare ad essere genitori, la generatività e le genitorialità biologica e adottiva.
Seconda puntata: Lunga
I passaggi obbligati, i lunghi tempi di attesa, la sensazione di esser sotto esame, le storture del sistema.
Terza puntata: Dolce
L’adozione di Matteo, i tre mesi in Madagascar, il libro racconto per cancellare il tabù.
Quarta puntata: Attesa
Ricominciare daccapo per adottare di nuovo, il diario, la situazione attuale.
Ogni puntata sarebbe corredata da un breve articolo di appoggio di circa 2/3mila battute, arricchito da una foto significativa per l’argomento trattato.

Target

Tutti i bambini e i genitori d’Italia, adottati/adottivi e non. Comunità Lgbt e famiglie arcobaleno. Famiglie che hanno già intrapreso il percorso dell’adozione internazionale, o che sono intenzionate a farlo. Associazioni ed enti che ruotano attorno al mondo delle adozioni, nazionali e internazionali, nonché le istituzioni che dovrebbero farlo funzionare in tempi ben più rapidi di quelli attuali.

Social

La strategia di pubblicazione sui social si comporrebbe di: un post di lancio su Facebook e Instagram, con un breve teaser di 3 minuti con spettro audio e foto/immagini di repertorio a tema. Qui un esempio; 4 pillole audio/video da un minuto, con foto e spettro audio, per fornire un’anteprima e lanciare in modo accattivante ogni puntata su Facebook e Instagram, taggando in ogni post i vari sponsor che troveremo. Qui un esempio di cosa intendiamo; un post conclusivo, con il link al webdoc integrale contenente le 4 puntate del podcast e i relativi articoli.

Per sponsorizzare questo podcast, scrivete a adv@editorialedomani.it

© Riproduzione riservata