Alberto Sordi

Cultura

Monica Vitti era un manifesto vivente della rivoluzione nel cinema italiano

Avrebbe riso di questo titolo, come di quello di tutti i giornali che la ricordano oggi, nel giorno dopo la morte. È diventata un fenomeno film dopo film, ritagliandosi il suo spazio in un mondo ancora fortemente maschile