Processo di Norimberga

Cultura

La colpa collettiva del nazismo spiegata alle future generazioni

Com’è stato possibile? È la domanda di coloro che sono venuti dopo i tempi bui. Com’è che i cittadini di intere nazioni si sono resi colpevoli, direttamente o indirettamente, dei crimini del nazismo e del fascismo? Trovare una risposta convincente, che vada più in là dello sconsolato appello alla cecità morale, è l’obiettivo della filosofa Herlinde Pauer-Studer, docente all’università di Vienna