Questa mattina a Lanciano, in provincia di Chieti, un pensionato di 72 anni,ex imbianchino con la passione della pittura e della musica, è stato ucciso per strada con dei colpi di pistola a un centinaio di metri dalla sua abitazione.

  • A compiere il gesto sarebbe stato un suo vicino di casa, affetto da schizofrenia. Contro Francesco De Florio De Grandis, questo il nome della vittima, l’omicida avrebbe sparato almeno sei colpi di pistola, raggiungendolo alle spalle, mentre si recava in chiesa per la Messa domenicale delle 8.
  • Secondo una prima ricostruzione, l’atto sarebbe scaturito dal sospetto dell’omicida che la sua vittima parlasse male di lui. Dopo aver sparato, l’uomo si è allontanato. 
  • De Grandis è stato soccorso dal figlio, allertato dalla madre. Il delitto è avvenuto nel quartiere Santa Rita. Sul posto, polizia, carabinieri, vigili urbani e ambulanze del 118. L’autore del gesto è stato fermato poco dopo dai carabinieri, con la pistola in mano.

© Riproduzione riservata