Italia

La maggioranza rissosa

Draghi disinnesca lo scontro sui balneari con i centristi. Evapora il voto sulle armi

Non si farà il voto contro l’invio delle armi in Ucraina che il M5S ha chiesto con lettera al presidente delle camere, in occasione delle comunicazioni del premier prima della partecipazione al Consiglio europeo straordinario del 30 e 31 maggio a Bruxelles. Secondo palazzo Chigi la richiesta di far tornare il premier in aula è solo di M5S; e poi il tema dell’invio delle armi non è all’ordine del giorno del consiglio europeo, non avrebbe senso votare una mozione sul punto.

Il ciclo “di-segno nero”

La destra populista in tre parole: patria, famiglia e libertà

Dal discorso di insediamento di Orbán agli Appunti per un programma conservatore di Meloni. Un’analisti dell’apparato discorsivo in uso nella destra radicale populista

Domani a palazzo – 23 maggio

Il parlamento discute di tartufi anziché del Fine vita. Resta il problema dei balneari

Il presidente del Consiglio Mario Draghi questa settimana probabilmente non interverrà in parlamento per le comunicazioni sul Consiglio europeo. Mercoledì e giovedì, invece, i ministri Andrea Orlando e Cristina Messa saranno ospiti della Camera per parlare dell'alternanza scuola-lavoro