il legal thriller

Il processo è una lezione di vita, perchè non sempre dà tutte le risposte

Nel thriller “Solo tredici chilometri” si racconta il percorso di un giovane avvocato, chiamato a difendere un ragazzo accusato di omicidio. Il compito che si affida l’avvocato De Vitis è quello di ricostruire nel modo più verosimile possibile cos’è successo quella notte e la cui verità forse può essere raggiunta solo per approssimazione, non trovandosi una prova certa e dunque una verità oggettiva. Due misteri alla fine del romanzo resteranno senza soluzione, per dire al lettore che spesso è impossibile sciogliere tutti i dubbi. Esattamente come nella vita reale, dove non sempre i conti tornano, ma dove non ci devono essere presunti colpevoli a pagare.

diritto societario

Le società benefit stanno cambiando il modo di fare business

Lo spirito della norma che ha introdotto le Società Benefit in Italia è chiaro e virtuoso: si tratta di un nuovo modo di fare business, senza che ciò significhi configurare un nuovo tipo di società. L’intento è ben riassunto nelle cosidette “tre P”, persone, pianeta e profitti: con le Società Benefit si persegue un beneficio comune che rende l’attività produttiva anche integrata in termini di produzione di valore al territorio ed alla sua comunità.

Giustizia

Il silenzio di Quirinale e Cartabia lascia il Csm solo davanti alla crisi delle toghe

La ministra della Giustizia Marta Cartabia e il presidente Sergio Mattarella hanno scelto entrambi il silenzio sulla vicenda della loggia Ungheria. Il Csm rimane dunque solo a governare lo scontro tra toghe e isolato nel rispondere davanti all’opinione pubblica dello scandalo che mina alla credibilità della magistratura come corpo dello stato.