Il Domani: Ultime notizie in tempo reale

Italia

Nel giorno della fiducia a Conte serve una “quarta forza”

Lunedì la fiducia alla camera, martedì al senato. Poi tre settimane per «un nuovo patto di legislatura». Serve una vera quarta forza altrimenti la maggioranza sarà «politicamente debole». Gli sherpa di palazzo Chigi trattano a oltranza. Ma i senatori in dubbio restano al coperto perché, spiega uno di loro, «stiamo al “vedere cammello”».

• Zingaretti accusa Italia viva, Renzi: «Non siamo più in maggioranza»

• La campagna acquisti di Salvini nel Movimento tra realtà e propaganda

• Riunione maggioranza, Fornaro (LeU): «Le certezze matematiche non ci sono mai»

Fatti

I ritardi di Pfizer mettono a rischio la seconda puntura

La decisione imprevista da parte dell’azienda di ridurre la produzione ora, con la promessa di aumentarla poi, crea problemi in tutta Europa. L’annuncio dei ritardi è «unilaterale e crea disparità fra le regioni», dice Arcuri, che minaccia ricorsi. In Norvegia preoccupazioni anche sulla sicurezza 

Italia

Italia gialla, rossa e arancione: cosa cambia dopo il nuovo Dpcm

L’Italia si tinge per tre quarti di arancione. Zona rossa Lombardia, Sicilia, Bolzano. Le regole in vigore fino al 31 gennaio come stabilito dall’ordinanza del ministro Roberto Speranza.

• Nei sondaggi di oggi un 2021 poco sereno

Longform

Le tracce del boss Matteo Messina Denaro: chi lo finanzia, chi lo protegge

Il tesoro e il denaro per vivere da fuggitivo. Gli imprenditori al suo fianco, gli amici di vecchia data e le vittime. E poi i misteri sulle sue mancate catture: l’ultima è un’intrigo che coinvolge due procure, un confidente in contatto diretto con il boss e uomini dei servizi, gli stessi condannati in primo grado per la trattativa stato-mafia. L'inchiesta e il documentario prodotto da Domani

• Longform Domani: Caccia agli hacker dei vaccini

• Longform Domani: Il secolo di Sciascia di Attilio Bolzoni

I dati

Fatti

Sono 12.145 i nuovi casi da Covid-19 in Italia

Il numero è in diminuzione rispetto a ieri, quando i casi segnalati erano stati 16.310, e segue il calo dei tamponi che sono 211.078, rispetto ai 260.704 di ieri. Il tasso di positività è oltre il 5,8 per cento

Video

Covid-19

Mondo

Navalny è stato arrestato all’aeroporto di Mosca e condotto in carcere

Il servizio penitenziario russo (Fsin) ha confermato l'arresto dell’attivista politico inviso a Putin all’aeroporto, subito dopo il suo rientro dalla Germania. L’attivista è accusato di numerose violazioni della libertà condizionale e delle condizioni di una pena detentiva sospesa. L’estate scorsa, Navalny è stato vittima di un avvelenamento

Europa

Laschet è il dopo Merkel della Cdu: sconfitto il falco Merz

In un congresso freddo e digitale il più merkeliano dei candidati sconfigge il rigido Merz: la sua immagine di uomo del passato gli è costata la candidatura. Ora bisognerà vedere se Laschet sarà il candidato alla cancelleria o se lascerà l’occasione al bavarese Markus Söder o al ministro della Salute Jens Spahn

Cultura

Tra scandali e polemiche, la Francia fa i conti con il suo passato

Il 2021 si è aperto con la pubblicazione di La Familia grande di Camille Kouchner, resoconto di una prolungata serie di abusi su suo fratello tredicenne da parte del patrigno e celebre politologo di Sciences Po, Olivier Duhamel. Quando in gennaio esplode il caso Duhamel, alcuni movimenti studenteschi parigini colgono al volo l’occasione per attaccare Sciences Po.

Rainbow Free day

Dati

Per capire la crisi di governo guardate cosa succede sul web

Se è vero dunque che in Italia le crisi politiche sono un anno sì (e quello dopo pure) possiamo provare a guardare cosa dicono alcuni dati sulla crisi politica in corso in questi giorni. Per esempio, possiamo analizzare come sono evolute le ricerche sulla stessa coppia di parole «crisi di governo». Oppure quella dei principali attori che, almeno fin qui, sono i protagonisti della crisi politica in atto: Sergio Mattarella, Giuseppe Conte e Matteo Renzi

• La vita breve dei governi in Italia

Italia

Quei senatori renziani che potrebbero salvare Conte

Nencini, detentore del simbolo che ha permesso la creazione del gruppo, è il primo a dichiarare fedeltà a Conte:basterebbero pochi transfughi verso un nuovo nucleo di responsabili a mettere in difficoltà Renzi nel caso in cui si concretizzasse la conta al Senato, sempre più probabile

• Come l’Europa guarda alla crisi

Generazione Covid: il podcast

Domani

Generazione Covid, prima puntata: “Il mio capo è un algoritmo”

La prima puntata del primo podcast di Domani, “Generazione Covid”, è dedicata ai rider: gli unici a popolare le strade delle città durante il lockdown, costretti a orari assurdi e con pochi diritti. Ma in Italia esistono anche esperienze di consegne etiche e solidali

Il processo Ilva

Cultura

Mondo

I diritti umani calpestati sul confine con l’Europa

Nelle ultime settimane la Croazia non ha tremato solo per le accuse rivolte dagli attivisti e dagli stessi migranti alle forze di polizia, ma anche per i forti terremoti che hanno devastato la zona di Petrinja, causando decine di vittime e migliaia di sfollati interni. In questa zona che d’inverno si trasforma in un immenso acquitrino di centinaia di chilometri quadrati, le mine antiuomo sguazzano che è un piacere

Commenti

Il caso Orlandi, il Vaticano e un silenzio lungo 38 anni

Emanuela Orlandi è scomparsa quasi 38 anni fa e ieri – fosse ancora viva – avrebbe compiuto 52 anni. La sua scomparsa non è solo uno dei grandi misteri irrisolti del nostro paese, ma una vicenda in cui la stessa verità dei fatti è evaporata all'istante

Fatti

Ostia, la Corte d’appello  assolve gli Spada nel processo sui chioschi

La corte di appello di Roma ha assolto i sette imputati del processo sull'assegnazione di alcuni chioschi a Ostia. I giudici hanno fatto cadere le contestazioni di concussione aggravata dal metodo mafioso. Gli inquirenti accusavano i membri del clan Spada di avere corrotto un funzionario per far finire lo stabilimento 'Orsa maggiore', sotto la gestione della Blue Dream, società di cui Armando Spada era socio di fatto

Fatti

«Se mi rimpatriano rischio la vita»

Il grido di dolore di M. 28 anni, richiedente asilo "dublinato" che rischia di essere rimpatriato in Iraq il 27 gennaio, dopo essere stato rispedito a settembre scorso dalle autorità italiane in Danimarca.  La denuncia del team legale dell’associazione Pensare Migrante: «persone trattate come pacchi»ù

• Scandalo e paradosso nella Ue. Frontex respinge i rifugiati
• L’Unhcr: «Per salvare i migranti bisogna risolvere il problema libico»
• «Appesi a testa in giù e picchiati», così torturano i migranti in Libia

Le nostre inchieste

Inchieste finanziate dai lettori

Ambiente

Ambiente

La Terra si riscalda e accelera. Ma non è la prima volta

Le temperature del pianeta sono già state alte come oggi, ma da almeno 800mila anni la CO2 è cresciuta nell’ambito di poco più di un secolo di oltre 100 parti per milione. Di solito infatti, l’oscillazione della CO2 è variata attorno alle 2 parti per milione. L’inquinamento legato al particolato atmosferico che vi è nell’atmosfera e il Covid-19 non sembrano avere alcuna correlazione. La Terra non è mai stata così veloce. Non c’è nulla di allarmante. La rotazione del pianeta infatti varia sempre leggermente, in quanto è sottoposta alle variazioni della pressione atmosferica, dei venti, delle correnti oceaniche e del movimento del nucleo

Voci

Economia

Economia

Il governo è rimasto incastrato nell'operazione Unicredit Mps

Oggi il consiglio di amministrazione di Unicredit farà una prima valutazione dei candidati per il dopo Mustier. Tra i i nomi ci sono Morelli alla guida di Mps negli anni in cui Padoan oggi presidente in pectore di Unicredit, era ministro dell’Economia, l’ex Ubs Andrea Orcel che trattò la vendita di Antonveneta a Mps e poi Gallia e Valeri. Ma i soci chiedono garanzie sulla strategia mentre il governo ha cercato in tutti i modi di oliare l’operazione Unicredit Mps. Ma il conto continua a lievitare. Siena sarà in rosso di 300 milioni di euro a marzo e solo per gli esuberi servono 1,2 miliardi di euro.

Tecnologia

Cultura

Gli astronomi hanno osservato come muore una galassia lontana

Quando le galassie non riescono più a formare nuove stelle, sono destinate a morire. Per la prima volta, gli scienziati hanno visto l’inizio di questo processo, causato dalla collisione fra due galassie, lontane miliardi di anni luce da noi. La scoperta è importante perché rivoluziona la nostra conoscenza sull’argomento: finora pensavamo che una galassia potesse morire a causa dei venti causati dalla formazione stellare e per l’attività di un buco nero. Non per una collisione fra galassie. La galassia è stata osservata per caso da Alma, un’osservatorio astronomico internazionale. La galassia espelle gas a una velocità impressionante, con un tasso equivalente a 10.000 soli all'anno

Fatti

Vaticano, «il processo sul fondo di Londra rischia di violare i diritti umani»

Il processo interno sugli investimenti immobiliari del Vaticano a Londra rischia di diventare un problema giuridico per lo stato pontificio accusato di non avere rispettato alcuni diritti fondamentali degli accusati violando così la legislazione dell’Unione europea. Papa Francesco, pur essendo una guida morale per i paesi, rimane, come i suoi predecessori, un sovrano assoluto.

• Vaticano, gli errori di Peña Parra: nel mirino il fedelissimo del papa
 Esclusivo, parla il cardinale Becciu: «Ho dato 200 mila euro a mio fratello. Che male c’è?»
 Vatican, Parolin’s secret letter: «The London building is a good deal»

Fatti

“Io sono politica”, la scuola di politica per giovani  donne approda a Roma

“Io sono politica” è questo il nome scelto per l’edizione romana di Prime Minister – Scuola di politica, gratuita e apartitica, per giovani donne tra i 14 e i 19 anni, che approda nella capitale il 23 gennaio 2021. Cambiare paradigmi consolidati, lottare contro gli stereotipi e fornire alle ragazze strumenti concreti per fare la differenza: questi alcuni degli obiettivi 

Fatti

L’enigma irrisolto di Muccioli e della comunità di San Patrignano

La docuserie realizzata da Netflix racconta “le luci e le tenebre” dietro la comunità di San Patrignano e il suo fondatore. Un uomo che ha saputo supplire alle mancanze dello stato smarrito davanti all’incremento dell’uso di eroina e si è trasformato presto in un guru, con tutti i suoi clichè. La sua è la saga dell’uomo solo che si illude solo brevemente di poter sfuggire al Fato

Cultura

Il dilemma di Sanpa: perché siamo affascinati dalle sette?

La religione, la pratica spirituale, la cura, il processo di disintossicazione sono pretesti, sono l’epifenomeno. In realtà esse mirano a disporre di un bacino di risorse viventi, e questo è un elemento ricorrente sia nella San Patrignano delle origini, che in Osho e Scientology. 

Dati

Nei sondaggi di oggi un 2021 poco sereno

Mentre nei palazzi della politica va in scena l’ennesima crisi di governo, nella società le preoccupazioni, le ansie e le paure per il futuro e per la stabilità economica si moltiplicano. Il centro delle ansie per il 2021 si concentra sulla paura di perdere il lavoro o l’attività. Una angoscia che coinvolge il 55 per cento degli italiani, con punte elevate tra il ceto medio basso (73 per cento) e i ceti bassi(74 per cento)

Finanzia i podcast di Domani