Fatti

Fatti

Il “responsabile” Cesa e gli amici dei clan: «Il 5 per cento sugli affari»

Un’indagine in Calabria coinvolge il vertice regionale e nazionale dell’Udc. Cesa è indagato per concorso esterno. Nelle carte si parla di soldi a lui destinati. C’è anche il nome di Pier Ferdinando Casini, non indagato

• Da presunto “responsabile” a indagato: chi è l’ex segretario Udc, Cesa
• La Calabria che fatica a liberarsi della politica genuflessa ai clan

• ’Ndrangheta: un’operazione da 36 miliardi con l’uomo dei misteri dei clan
• Giudici, avvocati e mafiosi: ecco il «sistema Catanzaro» sotto inchiesta

Fatti

‘Ndrangheta: tra gli arrestati anche consulente Invitalia

Stando alle carte dei pm Natale Errigo, consulente Invitalia, avrebbe favorito il voto di scambio nei confronti dell’attuale assessore al Bilancio della Calabria

Fatti

La corte di Cassazione annulla risarcimento per Bruno Contrada

Contrada era stato condannato a dieci anni per concorso esterno in associazione mafiosa, poi è arrivata la decisione della corte di Strasburgo che ha ribaltato tutto prima del risarcimento deciso dalla corte d’Appello di Palermo