Mondo

Mondo

La Cina ritrova una normalità tra Confucio e controllo sociale

In Cina, la vita sembra essere tornata alla normalità, lontano dalla pandemia mondiale tuttora in corso. In molti si stanno domandando come sia possibile, non senza far trapelare il sospetto che il gigante asiatico stia occultando qualcosa. Eppure, nel caso di Covid-19, il governo cinese e i cinesi si sono mossi meglio di noi per una serie di caratteristiche politiche e culturali di quel paese, nel quale l’emergenza sanitaria è considerata una delle priorità pubbliche per cui il governo non può permettersi di commettere errori. L’approccio asiatico, ricondotto al confucianesimo, per cui tutti sanno di dover fare la loro parte per risolvere il problema, e il patto sociale che accetta il rigido controllo dello stato pur di ricevere in cambio la sicurezza, hanno contribuito in maniera forte al ritorno alla normalità. 

Mondo

Così Biden vuole cambiare (ma non troppo) il Medio Oriente disegnato da Donald Trump

Verso le presidenziali americane: le analisi dell’Ispi, l’Istituto studi di politica internazionale,  per Domani su come i due candidati affronteranno i dossier più importanti di geopolitica se vinceranno le elezini del 3 novembre 

Mondo

Donald Trump ha un conto corrente in Cina

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha conti corrente in tre Paesi stranieri tra cui la Cina, oltre a Gran Bretagna e Irlanda. Lo riferisce il New York Times, facendo riferimento a un'analisi della sua dichiarazione dei redditi. In particolare, il conto cinese è controllato dalla Trump International Hotels Management Llc