Mondo

Mondo

Un nuovo giorno ha scacciato la notte fascista di Trump

E alla fine sono arrivati Joe Biden e Kamala Harris a riscattare le menzogne dell’ex presidente che hanno armato la folla. Le immagini dell’inaugurazione in una città assediata ci dicono che l’America ci ha insegnato qualcosa, ma non si potrà cancellare l’assalto della folla al cuore della democrazia, una barbarie più esagerata delle rappresentazioni del cinema. Vedendo l’insediamento della nuova amministrazione, Trump e con lui quel mondo, quel modo di pensare, i suoi epigoni, di colpo non fanno più paura. Possono tornare, certo, ma l’America ha insegnato qualcosa

• La “carneficina” di Trump finisce nella città blindata
Nell’ultimo atto, Trump sparge indizi sul suo ritorno
• Da Theresa May pornostar al falso attentato svedese, tutte le gaffe di Trump

Mondo

Nell’ultimo atto, Trump sparge indizi sul suo ritorno

La ferita inflitta il 6 gennaio dai sostenitori dell’ormai ex presidente Donald Trump è ancora più che mai aperta. Lo ha sottolineato la senatrice democratica Amy Klobuchar. «Il movimento a cui abbiamo dato inizio è appena cominciato», ha detto Trump martedì sera, definendosi anche come il primo vero outsider della politica americana a essere stato eletto presidente.