cortina

Economia

Una direttiva del Tesoro blocca le nomine del governo, Olimpiadi comprese

Con una direttiva di mezza pagina il ministero del Tesoro ha annullato tutte le nomine pubbliche decise dal governo uscente con un lavorìo durato mesi. Come in un estenuante gioco dell’oca si ricomincia dalla casella di partenza. Salta anche la nomina particolarmente importante di Sant’Andrea per le Olimpiadi di Cortina 2026. La nota ministeriale è esplicita: non sono ammesse eccezioni, «ciascun ministro dovrà curare che enti, aziende e società si attengano agli anzidetti criteri»