Giovanni Brusca

Domani

La misteriosa cattura di Totò Riina e la spaccatura nella Cupola

E Bernardo Provenzano manifestò tutto il proprio dissenso sull’opportunità di proseguire sulla linea stragista. Fu allora che Leoluca Bagarella lo avrebbe schernito: «Ti metti un cartellone così, prendi un pennello e gli scrivi: “Io non so niente”»

Fatti

Sul comodino il boss aveva il libro di Giovanni Falcone

Fatti

E adesso comincia la grande caccia a Giovanni Brusca