Salvo Lima

Domani

E alla fine, dopo mezze ammissioni, salta fuori il nome dello “zio” Giulio

 

«I cugini Salvo mi parlarono del Senatore in termini, direi, proprio di intima confidenza. Addirittura con me lo chiamava “Lo zio”, però questo “zio” non deve rappresentare che chiamassero lui, al Senatore come una persona, come si intende nei termini siciliani, lo zio tale, forse per omettere il nome»

Domani

Salvo Lima ma non solo lui, la mafia attacca la Democrazia cristiana