Csm

Giustizia

Albamonte (Area): «Nel prossimo Csm il rinnovamento delle toghe va tradotto in pratica»

Parla il segretario di Area: «Alcuni candidati sfruttano il marchio di indipendenti, ma hanno alle spalle rapporti storici sia con gruppi associativi che ex capocorrenti. Trovo che sia scorretto». Difende il procuratore generale Salvi dagli attacchi per la gestione del disciplinare, «fondati su argomentazioni strumentali e in alcuni passaggi ho letto anche un carattere ritorsivo. Salvi ha utilizzato con prudenza lo strumento disciplinare, proprio per come è concepito per legge»

123456