Roberto Calasso

Cultura

Caro Berardinelli, i premi servono. E anche i romanzi

Il più importante critico letterario italiano se la prende con i romanzieri e si chiede a cosa serva vincere lo Strega. Forse perché non crede nel potere conoscitivo delle immagini mentali suscitate dalla narrativa