Il Domani: Ultime notizie in tempo reale

L'intervista

Provenzano: «La linea di Salvini sul virus è da irresponsabili»

«Non possiamo permetterci una ripresa senza occupazione, buona occupazione. Del resto siamo il partito del lavoro, ce lo chiedono i circoli che nelle consultazioni di queste settimane lo hanno messo in cima alle priorità»

Nuovo decreto covid

Decreto riaperture: il coprifuoco resta alle 22 e la Lega si astiene

Dopo un'ora di ritardo, a causa di un braccio di ferro fra Lega, Forza Italia e Italia viva sul possibile slittamento di un'ora della chiusura delle attività, il consiglio si è concluso. Vengono introdotti i "certificati verdi" per gli spostamenti. Il decreto resterà in vigore fino al 31 luglio

Anatomia di una disfatta

Così la Superlega si è liquefatta: tra veleni e pagine web scomparse

In 72 ore è finita la Superlega. Giorni in cui si è detto tutto e il contrario di tutto. Con indiscrezioni di importanti testate internazionali che rivelano come l'Uefa abbia tentato di rispondere all'attacco finanziario usando la stessa moneta

Il caso

MULTILATERALISMO CLIMATICO

L’Europa porta in dote a Biden una legge sul clima che però non piace a Greta

L’Unione, che era nata sul carbone, si rifonda ora sulla decarbonizzazione. In tempo per portarla in dote al summit promosso da Biden, l’Europa trova un accordo sulla legge sul clima. L’obiettivo che si dà per la riduzione delle emissioni però è inadeguato per gli ambientalisti. Inoltre la legge definisce un target generale, non per i singoli stati; e alcuni sono più recalcitranti. Poi c’è la variabile Washington: finita l’era Trump, inizia quella del multilateralismo climatico? È il momento per un green deal transatlantico? Ocasio-Cortez ha appena reintrodotto al Congresso il Green new deal.

esclusivo

L’incarico segreto di Renzi per il maxi progetto di bin Salman

Oltre al compenso da 80.000 euro per il FII Institute, il senatore di Italia viva siede nell’advisory board della Royal Commission che si occupa dello sviluppo di Alula, la vetrina più importante del regime saudita

Il rapporto

Amnesty: «L’Egitto triplica le esecuzioni capitali rispetto al 2019»

Secondo Amnesty International le condanne a morte sono diminuite per via della pandemia, ma alcuni stati hanno continuato con le esecuzioni capitali. Rimangono i dati più bassi negli ultimi dieci anni. Due stati aboliscono la pena di morte.

Legge sul clima

L’Ue fissa la neutralità climatica al 2050 in vista del summit con Biden

La presidente della commissione Von der Leyen: «Saremo il primo continente climaticamente neutro». Gli ambientalisti aspettano i dettagli. Vallaro (Fridays for future): «Gli impegni non sono neanche lontanamente sufficienti»

Italia

Grillo imbarazza i grillini, ma ha ancora in mano il destino del Movimento

L’ultimo video è andato di traverso a molti, ma è ancora lui il custode dell’ortodossia. Lo strapotere del garante è uno dei grandi ostacoli sulla strada del leader incoronato Giuseppe Conte

Chiuse le indagini a Perugia

Caso Suarez, l’avvocata della Juventus indagata come «istigatrice morale»

La procura ha firmato l’avviso di conclusione delle indagini in cui sono indagati quattro esponenti dell’università per stranieri di Perugia e l’avvocato della Juventus per l’esame farsa di italiano condotto dal calciatore del Barcellona Luis Suarez il 17 settembre 2020

25 aprile

Partigiani della Wehrmacht: la storia dimenticata dei disertori tedeschi in Italia

Il filone di ricerca sui disertori tedeschi in Italia è ancora poco fecondo,nonostante già nel 1960 Roberto Battaglia, il primo grande storico della Resistenza italiana, avesse evidenziato il rilievo di questo fenomeno. I disertori della Wehrmacht durante la Seconda guerra mondiale sono oltre 30mila; e alcune migliaia anche in Italia (su un milione di soldati impegnati)

il buco nero dei piani di zona

A Roma l’edilizia agevolata è un affare. Per i costruttori

Negli ultimi vent’anni nella capitale è stato investito quasi mezzo miliardo per garantire case a un prezzo adeguato a persone e famiglie con redditi medio-bassi. Il risultato sono decine di palazzi incompiuti in quartieri dove mancano i servizi essenziali. Gli inquilini protestano, la politica tace e i palazzinari incassano

Il nuovo collaboratore di giustizia

Il Totò Riina della Calabria fa tremare un sistema di potere

Nicolino Grande Aracri killer e mandante spietato è il boss di Cutro. Conosce i nomi di imprenditori e politici collusi negli affari della cosca. Se la sua collaborazione è seria aprirà un nuovo capitolo riguardo alla lotta alla ‘ndrangheta

Esclusivo – le carte dell’inchiesta

Così Montante costruiva il suo mondo parallelo

da un’idea di attilio bolzoni

I Casamonica, la tribù che si è presa Roma

Roma, 20 agosto 2015. La strada davanti alla chiesa Don Bosco nel quartiere Tuscolano è invasa da una folla. Una scritta racconta tutto: «Hai conquistato Roma. Ora conquisterai il Paradiso». E sulle note della colonna sonora del Padrino il suo popolo dà l’estremo saluto al re: Vittorio Casamonica

Fatti

Sudditi e spacciatori, la coca si vende come acqua per le strade di Roma

«I Casamonica, gli Spada non ti vogliono spacciatore autonomo, ma suddito, a disposizione. Ti chiamano e ti danno tremila euro di roba, se tu non hai quei soldi, entri nel vortice: da quel momento sei spacciatore usurato, vittima e suddito per sempre»

I fedelissimi in tribunale

Salvini e Fontana coprono i leghisti sotto processo

La regione Lombardia non si costituirà parte civile contro gli imputati accusati di aver sottratto fondi pubblici con l’operazione della Film Commission. Proprio come la Lega sui 49 milioni

Longform

Petrolio sporco

Inchiesta

Il muro d'Europa: ecco la strategia per respingere i migranti

Esclusivo

La Lega, i clan e i fedelissimi di Salvini

L’inchiesta sulle stragi

Berlusconi e Dell’Utri tremano

Longform

Sulle tracce di Matteo Messina Denaro

L’inchiesta sul capo di gabinetto del presidente della Toscana

Rifiuti e corruzione: gli incontri con Giani per spon­so­rizza­re la nomina

Esclusivo: tutte le anomalie dell’indagine di Trapani

Nell’inchiesta sulle Ong sono stati in­ter­cetta­ti anche avvocati e senatori

prove di crisi climatica globale

New York è in cattive acque: Manhattan rischia di affondare

New York è in pericolo per l’innalzamento dei mari generato dallo scioglimento dei ghiacci, e l’aggravarsi di eventi atmosferici potenziati dal riscaldamento globale. Il governo Usa ha avviato uno studio per la costruzione di un muro di otto chilometri che proteggerebbe la città. L’opera ha bisogno di 25 anni per essere costruita e costerebbe 62 miliardi di dollari: è al centro di forti dibattiti. I gruppi ambientalisti sono preoccupati per la catastrofe ecologica innescata dalla costruzione dell’infrastruttura, mentre i cittadini di New York chiedono che qualcosa sia fatto al più presto

LA MEMORIA DELLA CORTE DEI CONTI

Dalle audizioni sul Def si capisce che il bilancio dello stato è appeso alle riforme

Banca d’Italia e Corte dei conti, o anche poliziotto buono e poliziotto cattivo nella valutazione del Documento di programmazione economica e finanziaria (Def) del governo, l’una pronta a ricordare che la spesa al momento è buona e l’altra a ricordare che c’è anche quella cattiva da ridurre. Oggi le commissioni Bilancio di Camera e Senato hanno condotto le audizioni sul Def licenziato giovedì dal governo che stima un deficit all’11,8 per cento per quest’anno, un debito molto vicino al 160 per cento del debito Pil. Il governo promette di farli ritornare ai livelli pre-crisi rispettivamente nel 2025 e in un decennio

Tecnologia

Apple riammette sullo store Parler, il social dei sostenitori di Trump

Parler, il social network simbolo della destra eversiva americana e dei seguaci di Trump, tornerà disponibile sullo store, il negozio digitale, di Apple. Era stato eliminato dopo l’assalto al campidoglio del 6 gennaio, quando sul social erano stati trovati messaggi eversivi. Lo stesso Trump si era iscritto a Parler dopo essere stato bannato da Twitter.

in aspettativa

La transizione ecologica del conflitto di interessi del ministro Cingolani

Da chief technology officer di Leonardo aveva elencato in parlamento tutte le tecnologie per l’azienda poteva candidarsi ad attuare progetti del piano di ripresa e resilienza. Ora è un dirigente di Leonardo in aspettativa che si occupa di quel piano. Ma dice che il suo lavoro è proprio quello di togliere nome e cognome ai progetti.

la destra che avanza

Dietro Meloni c’è di più: i Fratelli d’Italia che contano

Il partito erede della tradizione di Alleanza nazionale continua a crescere nei sondaggi e spaventa gli alleati della Lega. L’impressione è che la presidente sia sola al comando e che tutto ruoti attorno alla sua leadership carismatica. In realtà, lontano dalla ribalta, c’è una classe dirigente di uomini e donne che sta crescendo. Ecco chi sono

connessioni politiche

Onorato è sull’orlo del crac ma ottiene le concessioni

La concessione al gruppo Onorato del valore di 72 milioni di euro l’anno per i collegamenti con la Sardegna è scaduta a luglio di un anno fa, ma due diversi governi l’hanno prorogata già due volte e sono previste altre proroghe. Al ministero dei Trasporti si sono «dimenticati» di indire per tempo le gare per l’individuazione del miglior offerente per il servizio di «continuità territoriale»

Le conseguenze del nuovo governo

La scarcerazione del trafficante Bija rivela chi comanda ora in Libia

Mentre le Nazioni Unite lo scorso gennaio preparavano le elezioni del nuovo Governo a Ginevra, il premier uscente Serraj si è alleato con la tribù di cui fa parte Bija.

Dati

La velocità della campagna vaccinale

Il Governo ha presentato l'aggiornamento al piano vaccinale. Siamo o non siamo in linea per raggiungere l'immunità di gregge entro l'autunno?

• Ecco come le regioni si stanno adeguando al nuovo piano vaccinale Covid-19

Inchieste finanziate dai lettori

Finanzia i podcast di Domani