Il Domani: Ultime notizie in tempo reale

Fatti

I passi indietro sull’aborto. Come le regioni di centro-destra hanno fatto da apripista

Il governo Meloni espande e consolida a livello nazionale politiche già sperimentate da amministratori locali della sua stessa area, a partire dall’integrazione dei movimenti di opposizione ai diritti nei servizi socio-sanitari territoriali. Una strategia di lungo corso, descritta in un manuale che sintetizza la visione dei movimenti religiosi

Italia

Le ong non sono taxi del mare: chiuso l’ultimo processo in Italia contro i salvataggi dei migranti

Il procedimento è stato aperto nel 2017 mentre Marco Minniti come ministro dell’Interno cercava di introdurre un codice di condotta per le ong. Oggi sono almeno 63 i procedimenti legali o amministrativi avviati da stati europei contro le organizzazioni che fanno parte della flotta della società civile

Mondo

Uomo minaccia di farsi esplodere davanti al consolato iraniano di Parigi. Droni israeliani su Isfahan, in Iran

L’uomo è stato fermato. Dopo l’attacco di questa notte, Teheran afferma di non avere in programma «risposte immediate contro Israele». Il G7 dei ministri degli Esteri, nel suo documento finale, invita le parti alla «moderazione»
Fatti

L’Ue lavora a una Schengen militare, ma il trasporto ferroviario in Italia è un incubo

L’Ue vuole migliorare le infrastrutture di trasporto europeo, ma i bisogni del mondo militare sono preponderanti rispetto alle esigenze dei cittadini. Trasformare le reti per la mobilità in dual-use le renderà un obiettivo ancora più sensibile in caso di conflitto

Mondo

Nel documento finale del G7 l’invito a lavorare per una «de-escalation». E sull’Ucraina: «Non la abbandoneremo»

L’ultima giornata del G7 si apre con l’attacco israeliano all’Iran. L’appello dei ministri degli Esteri alla moderazione. Blinken: «Noi non coinvolti».
Italia

Ilaria Salis candidata alle europee con Avs, cosa succede se viene eletta: dall’immunità alla reazione dell’Ungheria

Dopo la decisione dell’Alleanza Verdi-Sinistra di candidare l’insegnante italiana detenuta in Ungheria, si aprono diversi scenari. Se eletta verrebbe scarcerata, ma non tutti sono certi della reazione della Corte ungherese

Mondo

Senza diritti e maltrattati, i 56mila “fantasmi” siriani

La minaccia dello Stato islamico a livello globale resta concreta. Le violazioni dei diritti umani in corso nel nord est della Siria non fanno altro che alimentare ulteriore rabbia. Per il bene di tutti, occorrerà risolvere questa situazione

Italia

I voti dei voltagabbana: come funziona il sistema del consenso

Dalla Puglia alla Sicilia, destra e sinistra mostrano il loro lato peggiore. Pur di ottenere vittorie e potere sono pronti a imbarcare chiunque

Fatti

Il declino della Ferrara leghista tra esposti, soldi pubblici e processi

Tra due mesi i ferraresi voteranno per scegliere il sindaco. L’attuale della Lega verrà sfidato da Anselmo. Tra delibere contestate, denaro ad professionisti “amici”, indagini sul vicesindaco, il clima è incandescente

Italia

Europa, Mezzogiorno e Nord, il naufragio totale di Salvini

I dissidenti fanno ironia sulle liste: «Vannacci? Allora candidiamo i Måneskin, che hanno più voti». Il veto su Draghi in Ue acuisce la distanza con Giorgetti, in Veneto arriva la rottura con Forza Italia

Fatti

Inizia l’appello del processo Ilva, ma i risarcimenti per le famiglie degli operai che si sono ammalati sono a rischio

È giallo sulle risorse di cui l’ex Ilva in amministrazione straordinaria dispone per soddisfare le richieste di migliaia di creditori. Saranno pagate prima le banche e gli stipendi dei commissari. «A rischiare di non vedere più i soldi dei risarcimenti che spettano ai familiari degli operai che si sono ammalati in fabbrica sono ad oggi oltre 150 famiglie», precisa l’avvocata Filomena D’Addario. Intanto, nella “città dei due mari” comincia l’appello del processo ai vertici della fabbrica

Cultura

Più veloce, più ricca, più tutto. Il gigantismo dell’atletica senza sosta

Lo sport va di fretta, cambia, elimina quella che era una delle sue caratteristiche, il fascino dell’attesa. Sabato e domenica, in ventiquattro ore, a meno di 100 giorni dalla cerimonia di apertura ai Giochi, l’atletica offre un antipasto che equivale a un pranzo in un ristorante stellato: pista, pedane, strada e marcia. Mentre il presidente Coe mette in palio 2 milioni e mezzo di dollari per i podi olimpici

Cultura

Dove sono gli ultrà? Combattono la gentrificazione del calcio

La galassia del tifo organizzato è a tutti gli effetti da considerarsi una sottocultura, con i suoi codici, i suoi riti, il suo senso di comunità, «una cultura antiautoritaria – spiega James Montague nel suo libro Fra gli ultras – viaggio nel tifo estremo. tradotto in Italia da 66thand2nd. Come uno sport che nasce popolare ha scelto di diventare elitario. Il caso Germania. Il motto di Brema: «La società detta certe regole e noi le infrangiamo».

Italia

Quell’esercito di insegnanti precari e “ingabbiati” che pagano le università online per un’abilitazione

I percorsi abilitanti sono necessari per accedere a concorsi e graduatorie per la scuola secondaria. Ma attivarli, a suon di migliaia di euro, finora sono state solo le università digitali. Ecco perché tra gli iscritti si trovano molti insegnanti di ruolo delle scuole primarie, anche con molti anni di carriera alle spalle

Economia

Superbonus, la storia infinita: è ancora battaglia sul decreto

Pressioni dalla maggioranza su Giorgetti per cambiare il testo che avrebbe dovuto metter fine alle agevolazioni. Condomini e onlus spiazzati dall’ultima correzione in corsa decisa dal governo. Il ruolo delle banche

Ambiente

Il prezzo della crisi climatica. I nostri redditi caleranno del 15 per cento

I redditi medi degli italiani caleranno del 15 per cento nel 2050 a causa dei cambiamenti climatici. Per quell'anno, quando i nati del 2024 saranno appena entrati nell’età adulta, secondo una nuova stima fatta con un modello econometrico più accurato e innovativo di quelli usati in precedenza, il conto globale della crisi sarà già di 38mila miliardi di dollari all’anno

Mondo

La difficile transizione energetica in Vietnam. Gli attivisti chiedono aiuto ad Apple

Mentre lo stato asiatico sigla accordi per l’abbandono del carbone, nei fatti reprime la voce degli ambientalisti con arresti pretestuosi. Così le organizzazioni cercano un alleato più potente, che nel paese sta investendo sempre di più per costruire gli iPhone senza dipendere dalla Cina

Idee

“Stranieri ovunque” a Venezia: un’altra prospettiva per l’arte

La mostra centrale della sessantesima edizione della Biennale d’arte di Venezia (che si apre il 20 aprile e terminerà il prossimo 24 novembre) si è assunta un compito assai arduo, quello di dimostrare concretamente al sistema dell’arte che non c’è alcuna centralità dell’occidente nella storia dell’arte

Cultura

In The Tortured Poets Department, Taylor Swift fa di nuovo i conti con la sua fama

Il nuovo album della cantautrice è pieno di cuori spezzati e relazioni finite malissimo. Ma in sottofondo c’è anche uno dei suoi temi principali e più interessanti: il rapporto tormentato con la fama, l’ambizione e l’ansia per la sua carriera

Cultura

Si comprano sempre più vinili: c’entra Taylor Swift (ed è un problema per l'ambiente)

Sembrava ormai solo un oggetto per cultori e amanti della musica vintage, invece il vinile sta tornando. L’artista americana, che venerdì 19 aprile farà uscire l’album The Tortured Poets Department, è l’artista che ne vende di più: ha una precisa strategia di marketing per far acquistare i suoi dischi

#coesioneitalia

I fondi di coesione Ue facilitano la transizione verde: l’Italia non può sprecarli

La politica di coesione dell’Ue investe sulla transizione verde e digitale, due settori su cui l’Italia è indietro. I fondi sono una grande occasione, ma una parte resta inutilizzata. Il nuovo rapporto sulla coesione e le aspettative per i prossimi anni

Fatti

La sanità è tutta al maschile: le donne ai vertici sono meno del 20 per cento

Secondo i dati di Anaao- Assomed, tra i direttori di struttura complessa, solo il 17,2 per cento è donna, percentuale che sale al 34,7 per cento per le strutture semplici. E la parità resta un miraggio raggiungibile tra secoli

Giustizia

Lo ammette anche Melillo: per i detenuti al 41 bis la rieducazione non si fa

Il procuratore nazionale antimafia ha detto in audizione alla camera che al 41 bis non fanno trattamento penitenziario per cui che senso ha concedere loro la liberazione anticipata? Si afferma quindi che ci siano individui ristretti solo per punirli, senza che lo Stato voglia per loro alcuna speranza di recupero e di reinserimento

Mondo

La crociata moralizzatrice di Putin contro il “dissoluto” occidente liberale

In oltre 20 anni il regime ha messo in atto una crociata anti-occidentale per preservare il suo potere e plasmare la società secondo i suoi valori. Che altro non sono che l’espressione di un conservatorismo russo in netta antitesi ai principi delle liberaldemocrazie. Il libro "La Russia moralizzatrice" ne ripercorre le tappe

Cultura

Chiedi chi era Silvio. Il giovane Berlusconi spiegato a chi non ha conosciuto il mondo senza di lui

La generazione dei millennial lo ha trasformato in un meme Le tre puntate della docuserie di Simone Manetti per Netflix mette in fila i momenti salienti dell’ascesa, prima della discesa in campo. Tre atti che scandiscono la trasformazione da imprenditore a salvatore della patria, attraverso la santissima trinità del suo impero: la televisione, la pubblicità, la politica.

Domani

Don Masino e il primo interrogatorio: “Meglio non parlare di politica”

 

Il Buscetta, infatti, prima del 1992, si era rifiutato di riferire compiutamente all’autorità giudiziaria quanto a sua conoscenza sui rapporti tra mafia e politica, pur avendo lasciato intendere già nel 1985 al pubblico ministero statunitense Richard Martin di essere in possesso di informazioni relative al sen. Andreotti

Domani

E alla fine, dopo mezze ammissioni, salta fuori il nome dello “zio” Giulio

 

«I cugini Salvo mi parlarono del Senatore in termini, direi, proprio di intima confidenza. Addirittura con me lo chiamava “Lo zio”, però questo “zio” non deve rappresentare che chiamassero lui, al Senatore come una persona, come si intende nei termini siciliani, lo zio tale, forse per omettere il nome»