Pedro Sanchez

Europa

Salario minimo e contratti collettivi: il caso spagnolo

Il governo spagnolo ha recentemente approvato l’aumento del salario minimo interprofessionale (Smi) a 965 euro mensili, corrisposti con retroattività dall’1 di settembre. L’intesa è stata solo del governo con i sindacati; contrarie le imprese