Il Domani: Ultime notizie in tempo reale

Omicidio Giuseppe Insalaco

La guerra ai padroni di Palermo, così il nuovo sindaco ha sfidato i Cassina

Insalaco è stato eletto da dieci giorni appena quando il ragioniere generale gli comunica che il Comune ha un debito di almeno ottanta miliardi con la Lesca-Farsura, l’azienda di Cassina. Forse, aggiunge il capo della ragioneria, i miliardi sono cento. Forse, corregge, sono centoquarantadue: gli uffici comunali non lo sanno con precisione. Non è un debito: è un abisso.

COSE DA MASCHI – LA NEWSLETTER DI DOMANI

La tuta ha rivoluzionato il rapporto tra abiti e identità di genere

Inventata dai futuristi italiani e poi assurta a divisa dei lavoratori, dei carcerati, degli astronauti e dei supereroi, la tuta a pezzo unico universalizza una certa idea di maschilità. Nata per velocizzare e virilizzare la moda, come abito per tutti, è diventata un capo utopico, indossato nella società spaziale post-gender di Star Trek

L’omicidio del sindaco di Palermo

Intrighi e sospetti, Giuseppe Insalaco e la sua “rivoluzione” mancata

Il 13 aprile 1984, un venerdì, nella Sala delle Lapidi, l’aula del Consiglio comunale, il ragazzo di San Giuseppe Jato diventa sindaco di Palermo. C’è una fotografia che lo ritrae la sera dell’elezione. Insalaco è ripreso di tre quarti, su uno sfondo in ombra.

la candidata coperta

Quirinale, Casellati ci crede e vuol tentare la strada della quarta votazione

L’esponente di Forza Italia, infatti, non ha voluto  finire nel trio “super partes” composto da Letizia Moratti, Carlo Nordio e Marcello Pera perchè sa che significa bruciarsi ogni chances di poter davvero aspirare al Quirinale.

La corsa verso il colle

Quirinale, i candidati senza speranza e le speranze degli esclusi

Il centrodestra propone candidati “inquirinabili” per far passare il tempo che porta ai nomi veri. Draghi rimane in attesa, Casini si prepara e Mattarella prende più del doppio dei voti della prima chiama. Un segnale per il bis?

Verso la terza «chiama»

Quirinale, Letta apre alle destre per trovare un accordo

Niente «guerra delle rose», ai tre nomi del centrodestra i giallorossi propongono un tavolo già per oggi . Il segretario Pd: «È il giorno chiave». Casellati e Casini ancora in campo. Conte: «No al muro contro muro».

Mondo

LA CRISI UCRAINA

Biden lancia moniti alla Russia. La «guerra di nervi» diventa vera se l’Ue non la disinnesca

Mosse e contromosse, annunci di truppe e l’invio in risposta di altre truppe: Stati Uniti e Russia conducono sull’Ucraina una «guerra di nervi» simile alla guerra a tutti gli effetti. L’Europa rischia di rimanerne stritolata. Germania e Francia puntano ora a ritagliarsi un ruolo di mediazione con la Russia. Obiettivo: «Désescalade».

l’oppositore di putin

La Russia inserisce Navalny nella lista dei terroristi

L’attivista politico Alexey Navalny, principale oppositore del presidente Vladimir Putin, è ora ufficialmente nella lista redatta dal Servizio federale per il monitoraggio finanziario russo

Viaggi in Ue

Covid: l’Ue approva le nuove regole per viaggiare in vigore da febbraio

Approvata dal Consiglio per gli affari generali una raccomandazione sulle misure per i viaggi: non si terrà più conto dell’area di provenienza, ma dello status della persona vaccinata, guarita o munita di solo test

EDIZIONE DEL 25 GENNAIO 2022

Oggi su Domani: “Rimescolamenti e rimpasti”

La corsa al Colle tra rimescolamenti e rimpasti. Rimescolamenti perché tutti trattano con tutti, rimpasti come quelli che qualcuno vorrebbe al governo

Cultura

Azioni e passioni di Ginevra Bompiani: «Le mie memorie del presente».

Nel suo ultimo libro, La penultima illusione (Feltrinelli) la scrittrice ed editrice racconta il suo incontro con una giovane migrante somala e insieme racconta la sua vita di incontri, passioni e occasioni “quasi” mancate. 

in attesa dell’accordo

Glossario Quirinale: torna il lessico della prima repubblica

Nelle cronache giornalistiche e nelle dichiarazioni dei politici si rincorrono parole ed espressioni poco chiare al lettore comune, che identificano diversi fenomeni politici, alcuni risalenti alla storia italiana pre-1992

Seconda Puntata

Il grande gioco del Quirinale: “Plebisciti e voti logoranti”

Le elezioni dei presidenti della repubblica si dividono in vari tipi: plebisciti o partite al logoramento, votazioni lampo oppure elezioni sul filo del rasoio. Con una figura chiave, che fa tremare il parlamento: i franchi tiratori

L’AVAMPOSTO DEL PARTITO IN EUROPA

Il circolo Pd di Bruxelles finisce commissariato per conflitto di interessi

Annamaria Abbafati è nel registro dei lobbisti delle istituzioni Ue, la società per cui lavora ha clienti come Google e Atlantia, ma lei si è candidata a segretaria e ha vinto. Ora interviene la commissione di garanzia del partito: c’è conflitto di interessi, lei decade dall’incarico, arriva un commissario

LA SAGA DELLA TASSONOMIA

Nucleare e gas verdi? Gli esperti e gli investitori bocciano la Commissione Ue

Su pressione di lobby e governi, Bruxelles vuole considerare gas e nucleare come “green”. Ma anche il gruppo di esperti a cui si rivolge le ha appena fatto avere una fragorosa bocciatura. Si aggiunge alle perplessità di investitori, ong, europarlamentari e qualche governo non allineato

L’omicidio di Insalaco

A Palermo trionfa Elda Pucci, la prima donna sindaco di una grande città

A Elda Pucci resterà impressa la battuta con cui don Vito annuncia, insieme, il suo addio al partito e la scelta di restare comunque sulla scena: «Non mi posso dimettere dagli amici né da amico». È un modo beffardo per rifare il verso a una celebre formula che rappresenta il mafioso come «l’amico degli amici», ma la parte più interessante è quell’accenno all’impossibilità di separarsi dagli «amici».

Omicidio del sindaco Insalaco

Entrano in scena “il papa” e il “senatore”, i fratelli Greco dei Ciaculli

In Cosa Nostra i due fratelli si sono divisi i ruoli: Michele è il «papa», suo fratello Salvatore, detto Totò, è il «senatore». È l’uomo che tiene i rapporti con la politica e con le banche. Il collaboratore di giustizia Giuseppe Marchese sostiene che fosse massone e che i legami di loggia lo rendessero particolarmente potente.

Dati

L’aumento del profitto delle aziende americane

Nel 2019, le società non finanziarie americane hanno guadagnato circa un trilione di dollari all’anno in profitti

Arezzo

Incidenti sul lavoro, muore un operaio in un azienda di calcestruzzo

Aveva 51 anni, è morto dopo essere caduto in una tramoggia, dove è rimasto incastrato. Inutile l’intervento dei soccorsi

accordi di ampio respiro

Quirinale, per sostituire Casellati al Senato in caso di elezione c’è l’ipotesi Zanda

Inserita ufficialmente nella rosa, la candidatura di Casellati al Colle sta riprendendo quota. Sostenuta da centrodestra, frange del Movimento e partiti di centro, lascerebbe libero anche lo scranno più alto di palazzo Madama, utile a rasserenare gli animi in casa Pd. Ci sono anche già due candidati pronti a succederle, i senatori Luigi Zanda e Roberta Pinotti

nel mediterraneo

Migranti a Lampedusa: arriva barcone con 280 persone, 7 morti

La maggior parte di loro proviene dal Bangladesh e dall'Egitto. Nonostante l'intervento in mare delle motovedette dei soccorsi, le vittime sarebbero decedute per ipotermia