Disuguaglianze

Economia

I dati dell'Istat sulla povertà sono da maneggiare con cura

L’Istat rileva, infatti, che, fra il 2019 e il 2020, la quota di famiglie in povertà assoluta quelle non riescono a comprare “il paniere necessario” è aumentata in misura considerevole, mentre quella in povertà relativa che si basa sui consumi medi si è significativamente ridotta. In periodi straordinari, come quello pandemico, una riduzione della spesa può invece dipendere anche dai divieti imposti dal timore di effettuare consumi che potrebbero esporre a rischi di contagio o dalla scelta di aumentare il risparmio.In conclusione, non possiamo sentirci sollevati di fronte al dato in miglioramento sulla povertà relativa e forse possiamo non aggravare troppo la nostra preesistente preoccupazione di fronte a quello in peggioramento sulla povertà assoluta.

123