Amnesty International

Fatti

Violenza sessuale, pestaggi e prigionia: nuove prove dell’orrore in Libia

Le violazioni dei diritti umani nei centri di detenzione evidenziano la complicità dell’Europa nei respingimenti di migranti verso la Libia. Documentate anche sparizioni forzate di migliaia tra rifugiati e migranti, a seguito della loro intercettazione in mare e il trasferimento in luoghi di detenzione non ufficiali sotto il controllo delle milizie.