Le notizie di oggi, 26 novembre: la firma del trattato del Quirinale tra Italia e Francia, il primo caso della nuova variante Covid registrato in Belgio, l’Italia vieta l’ingresso dal sette paesi africani, la circolare di Figliuolo sulla campagna vaccinale. E poi: arrestato a Cipro l’uomo accusato di aver aiutato nel rapimento di Eitan, si riunisce il consiglio d’amministrazione di Tim.

Primo caso di variante Covid in Belgio

LaPresse

Nel Belgio si è registrato un primo caso con la nuova variante. Lo ha annunciato in conferenza stampa il ministro della Sanità belga Frank Vandenbroucke. Si tratta di un paziente di ritorno dall'Egitto dopo essere transitato per la Turchia, secondo quanto riportano i media locali. È il primo caso registrato nell’Unione europea.

Pfizer intanto sta studiando la nuova variante di coronavirus. «Comprendiamo la preoccupazione degli esperti e abbiamo immediatamente avviato indagini sulla variante B.1.1.529. Se la variante dovesse “bucare” la copertura offerta dal vaccino, saremo in grado di riprogettarlo entro sei settimane e spedire i lotti iniziali entro 100 giorni» ha fatto sapere la casa farmaceutica.  

Un anno di Domani: scopri i nostri abbonamenti

L’Ue chiede di sospendere i viaggi dal Sudafrica

Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

«Prendiamo le notizie sulla nuova variante molto seriamente – ha detto la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen – sappiamo che le mutazioni possono portare a una  diffusione in tutto il mondo in pochi mesi. La Commissione europea ha proposto agli Stati membri di attivare il freno di emergenza verso i paesi della regione sudafricana per limitare la diffusione della variante».

«Tutti i viaggi dovrebbero essere sospesi fino a quando non avremo una chiara comprensione del pericolo di questa nuova variante. Coloro che ritornano da questa regione devono rispettate rigide misure di quarantena», ha aggiunto.

In relazione alla comparsa della nuova variante di coronavirus B.1.1.529, isolata in Sudafrica, l'istituto Spallanzani ha costituito una task force per analizzare i dati che afferiscono a livello internazionale e predisporre il sequenziamento dei ceppi ai fini della sorveglianza virologica. 

«Ancora una volta il segnale che vogliamo lanciare è: attenzione, osserviamo prima per poi decidere quali sono le azioni da intraprendere», ha spiegato Francesco Vaia, direttore dello Spallanzani.

A causa della nuova variante, l’Italia ha vietato l’ingresso da Sudafrica, Lesotho, Botswana, Zimbabwe, Mozambico, Namibia e Eswatini. 

Anche la Germania ha limitato i voli dal paese. Da questa sera, infatti, le compagnie aeree potranno trasportare solo tedeschi verso la Germania, e la misura di 14 giorni di quarantena verrà applicata a tutti, compresi i vaccinati.

Il Regno Unito ha fatto sapere che sta pensando di adottare misure analoghe. Oggi gli esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità si riuniranno per discutere su come classificare la nuova variante.

Fda ha approvato la pillola Merck

La Food and drug administration degli Stati Uniti (Fda), ha affermato che la pillola sperimentale per il Covid-19 della Merck è efficace contro il virus, ma ha sollevato dubbi sulla sua sicurezza durante la gravidanza, e ha affermato che cercherà ulteriori valutazioni da esperti esterni sui rischi riguardanti malformazioni alla nascita e altri potenziali problemi nelle donne incinte.

La Fda ha pubblicato la sua analisi sulla pillola prima di un incontro pubblico la prossima settimana in cui accademici ed esperti ne valuteranno la sicurezza e l'efficacia. I regolatori hanno anche notato che Merck ha raccolto molti meno dati sulla sicurezza in generale sul suo farmaco rispetto a quelli raccolti per altre terapie contro il Covid-19.

Se autorizzato, il farmaco della Merck sarebbe il primo che i pazienti potrebbero assumere a casa per alleviare i sintomi e accelerare la guarigione. La pillola è già stata autorizzata per l'uso di emergenza nel Regno Unito, e con i casi in aumento nella maggior parte degli Stati Uniti, le autorità di regolamentazione potrebbero dare il via libera al farmaco della Merck per aiutare ad alleviare la pressione sugli ospedali.  

Campagna vaccinale, la circolare di Figliuolo

lapresse

Il ministero della Salute ha diramato una circolare di Francesco Paolo Figliuolo, il commissario straordinario per l’emergenza Covid, che reca gli aggiornamenti sul continuo della campagna vaccinale. Le terze dosi per ora verranno somministrate: alle persone immunocompromesse o che hanno subito un trapianto – dopo almeno 28 giorni dall’ultima dose –, e per tutte le persone al di sopra dei 40 anni dopo almeno cinque mesi per chi è stato vaccinato in Italia e 28 giorni (e massimo sei mesi) per chi è stato vaccinato all’estero con un vaccino non autorizzato dall’Agenzia europea del farmaco.

Dal primo dicembre la platea sarà allargata a tutti gli over 18. La vaccinazione resta obbligatoria per sanitari, sociosanitari, settore di difesa, sicurezza e soccorso pubblico e personale scolastico. È invece fortemente raccomandata per caregiver, familiari e tutori dei soggetti estremamente vulnerabili, la cui vaccinazione resta prioritaria. Figliuolo torna poi a battere sulla questione della “chiamata attiva” degli enti locali alla vaccinazione e alla prenotazione delle terze dosi.

Il trattato del Quirinale

Alberto Pizzoli / Pool photo via AP

Il presidente del Consiglio italiano, Mario Draghi, e il premier francese, Emmanuel Macron, hanno firmato a Roma il Trattato per una cooperazione bilaterale rafforzata, il cosiddetto trattato del Quirinale

«Il Trattato è il risultato di un lungo e intenso negoziato – ha detto Draghi – Ringrazio i diplomatici coinvolti e le personalità politiche e istituzionali che hanno promosso questo accordo, primo fra tutti il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella». 

Nuovi arresti per il caso di Eitan

Copyright 2021The Associated Press All rights reserved

Gabriel Abutbul Alon, l'uomo accusato di aver aiutato il nonno di Eitan, Shmuel Peleg, nel rapimento del bambino è stato arrestato a Limisso, nell'isola di Cipro, in cui risulta risiedere. Era stato lui a noleggiare l'auto con Peleg aveva raggiunto Lugano l'11 settembre scorso assieme a Eitan, per poi imbarcarsi su un volo privato diretto a Tel Aviv.

Tim, consiglio d’amministrazione su Kkr

LaPresse

È iniziata la riunione del consiglio di amministrazione di Tim, dal quale sono attese risposte sull'offerta di Kkr. Ieri l'amministratore delegato Luigi Gubitosi ha scritto una lettera al cda in cui si dice disposto a fare un passo indietro.

Rinviati a giudizio Ciro Grillo e amici

Ciro Grillo e i suoi tre amici, Edoardo Capitta, Francesco Corsiglia, Vittorio Lauria, sono stati tutti rinviati a giudizio con l'accusa di violenza sessuale di gruppo. Lo ha deciso la giudice per le indagini preliminari Caterina Interlandi. I quattro andranno quindi a processo

«Nonostante la Cassazione ritenga che le dichiarazioni della persona offesa di un delitto di violenza sessuale, dopo la verifica della credibilità, costituiscano di per sé prova per una condanna, in questo processo ci sono numerosi riscontri contro gli imputati. Abbiamo anche la scatola nera che comprende tutte le intercettazioni e le chat, come quelle della mia assistita nella stessa notte dello stupro» ha detto l'avvocata della parte lesa, Giulia Bongiorno.

© Riproduzione riservata