corte dei conti

Economia

La politica teme i debiti del Mose più del suo fallimento

La corte dei conti vuole rivedere l’accordo tra il Consorzio Venezia Nuova e il provveditorato alle opere pubbliche approvato dal governo. Il consorzio deve troppi soldi a tutti per farlo fallire. Commissario dopo commissario, però, i lavori però restano in stallo.