Milano

Fatti

Gli uomini di Giorgia Meloni nel ristorante del nostalgico del duce

C’è una foto che imbarazza Sergio Rastrelli, il coordinatore cittadino di Fdi di Napoli, e i suoi fedelissimi. Giorgia Meloni ha riunito, a Milano, lo stato maggiore del partito in una tre giorni per consacrarsi futura leader del centrodestra, pronta a governare il paese. Ma i suoi uomini sono andati a bere e mangiare in un ristorante con foto ed elogi al ventennio. 

Dietro Gifuni, appeso al muro, c’è una targa con il profilo di Benito Mussolini e la scritta: «L’Italia agli italiani». Il ristorante offre bottiglie con il testone del duce, il vino rosso “nero” di Predappio, ai muri ci sono calendari, omaggi alla Folgore e foto con il saluto romano.

In realtà dentro Fdi c’è una guerra che si gioca sul terreno dei manifesti del duce, della nostalgia del ventennio, di bottiglie, calendari che glorificano il dittatore fascista. A Napoli lo scontro è tra due blocchi, uno legato a Rastrelli e l’altro di quelli che si oppongono.

123456789