Iran

Mondo

L’Iran tratta e offre ai rivoltosi l’abolizione della polizia morale

I religiosi al potere e la Guida suprema, l’ayatollah Ali Khamenei, sono consapevoli che le loro fortune politiche dipendono dall'affrontare il peggioramento delle tensioni sociali non solo con la repressione, che finora avrebbe provocato almeno duecento morti tra i manifestanti, ma anche con qualche apertura politica

1234