ddl zan

Italia

Diritti civili spazzati via dall’agenda politica. Anche il nuovo ddl Zan non ha chance

Il governo Meloni, come previsto, ha chiuso ogni spiraglio di confronto sui diritti. Anche il ddl sul contrasto all’omofobia è destinato alla bocciatura: per il braccio destro della premier, Alfredo Mantovano, il ddl è «la minaccia dell’olio di ricino» verso chi la pensa diversamente

123456