Il Domani: Ultime notizie in tempo reale

Dal 27 gennaio in edicola e in digitale

Il nuovo numero e le novità di Scenari

Il nostro inserto geopolitico ritorna oggi in edicola – e già da ieri è disponibile sulla app di Domani per gli abbonati – con una copertina dedicata al “problema” della democrazia. Infine, un avviso importante e uno importantissimo. Quello importante è che da questo numero Scenari tornerà alla sua originaria periodicità mensile. Quello importantissimo: il 24-25-26 febbraio Pesaro ospiterà il primo evento di Scenari

Inchiesta

Baiardo, l’uomo che ha predetto l’arresto di Denaro voleva un posto di lavoro da Berlusconi

Un verbale del 2011 svela l’approccio di Salvatore Baiardo con il fratello dell’ex presidente del consiglio. L’uomo dei Graviano cercava un’occupazione vent’anni più tardi essere stato testimone, dice lui, dei contatti tra i boss suoi amici e Dell’Utri, il fedelissimo del Cavaliere

Mondo

Ucraina, i carri armati tedeschi da soli non bastano per vincere una guerra

Il tank tedesco è effettivamente all’altezza della sua reputazione?

Imbarazzo nel governo

I clan e la condanna per estorsione dell’uomo di Durigon. Il silenzio del sottosegretario

Simone Di Marcantonio è stato condannato in primo grado per estorsione insieme a un gruppo di persone considerate affiliate al clan Di Silvio di Latina. A questo si aggiunge un altro processo in cui è imputato con l’accusa di aver fatto da prestanome a un pezzo grosso della ‘ndrangheta calabrese radicata nel Lazio. Voluto nel sindacato Ugl da Claudio Durigon nel 2018 fino al 2019. Un rapporto di fiducia che oggi crea ancora imbarazzo e il sottosegretario non vuole commentare

Mondo

La reazione russa agli aiuti occidentali: 55 missili sull’Ucraina, almeno 11 morti

La Russia ha intensificato gli attacchi missilistici. Funzionano i sistemi di difesa, ma i morti sono 11. Colpite le infrastrutture energetiche, Odessa e Kherson sono rimaste temporaneamente senza elettricità

Economia

Calcio e plusvalenze, il governo non ripeta lo spalma-tasse

Il ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, ha dichiarato che il governo proverà a risolvere un problema diventato sempre più grave per l’economia del calcio italiano. Ma non ha specificato se la soluzione sarà restrittiva o permissiva. Il rischio è che un’anomalia tutta italiana rimanga intatta

Inaugurazione dell’anno giudiziario

Nordio abbassa i toni ma non arretra sulla riforma della magistratura

Il ministro ha detto che lavorerà «alacremente» sull’attuazione della legge delega sull’ordinamento giudiziario, vale a dire sulle nuove norme che regolano la vita professionale delle toghe, approvate dal precedente governo come risposta agli scandali passati che hanno travolto il Csm.

Italia

Migranti, l’Ue lavora ai rimpatri. Geo Barents va a La Spezia con 87 minori: per decreto non dovevano essere salvati tutti

Il porto più lontano finora assegnato, previsti tre giorni di viaggio. Per Sea Watch sono «politiche senza umanità». I ministri degli Interni dell’Ue riuniti per il Consiglio informale. La Germania si dota di un commissario, il ministro dell’Interno Piantedosi chiede un «rimpatrio forzato accompagnato»

Da non perdere

Cibo

Il capodanno in Cina è un gioco di parole

Per il Capodanno lunare, i cibi sono di buon auspicio tramite l’aspetto, ma soprattutto il nome

Cultura

Assegnati i BolognaRagazzi Award ai libri più belli del mondo

A Bologna sono stati attribuiti per la 56ª edizione i BolognaRagazzi Award (BRAW) che premia i libri illustrati più belli e innovativi del mondo nell’ambito di Bologna Children’s Book Fair. La più importante fiera del libro per ragazzi del mondo. Che quest’anno dal 6 al 9 marzo festeggia i suoi sessant’anni

Cultura

Le pareti delle trattorie romane non hanno spazio per gli scrittori

Il grande scrittore Antonino Dolfo fece il suo ingresso nella vecchia trattoria “Il bacco d’oro” con la consueta tracotanza. Arrivò per ultimo, ben dopo il suo seguito che però aveva la consegna di precederlo (perché così volevano le regole non scritte del dandismo snob)

la newsletter paneuropea #16

European Focus 16. Foreste a pezzi

L'iniziativa di Domani, Libération, Tagesspiegel, El Confidencial, Hvg, Gazeta Wyborcza, Delfi, Balkan Insight e n-ost vuole vitalizzare il dibattito pubblico e la democrazia europea. Agli alberi a rischio tra crisi climatica ed energetica è dedicata la sedicesima edizione della nostra newsletter paneuropea, che esce ogni mercoledì ed è gratuita. Iscriviti qui

L’arresto del capo dei capi

Equivoci e disguidi, la sorveglianza del covo è sospesa ma nessuno lo sa

Sia la territoriale che la Procura rimasero convinte che il Ros proseguisse quella “osservazione”, sia pure non esattamente conosciuta nelle sue modalità tecniche, che aveva iniziato il 14 gennaio 1993 e che il 15 aveva portato all’arresto del Riina. Invece, come detto, nel pomeriggio di quella stessa giornata, alle ore 16.00, il furgone con a bordo l’app.to Coldesina e Baldassare Di Maggio faceva rientro in caserma su ordine dell’imputato De Caprio, ed il servizio non venne più riattivato.

L’arresto del capo dei capi

Il piano di ”Ultimo”: indagare sui Sansone e sui suoi complici

La scelta del Ros fu quella di “far raffreddare i luoghi”, in attesa di una ripresa delle attività investigative quando le condizioni di recuperata “tranquillità” dell’area lo avessero consentito, e, cioè, quando i Sansone avessero ripreso i loro normali contatti, cosa che però non avvenne mai...